Come isolare il sottotetto dall'interno

COME ISOLARE IL SOTTOTETTO DALL'INTERNO

 

Con l'isolamento termico del sottotetto si ottengono risparmi fino al 30% sul riscaldamento e l'aria condizionata.

 

Il tetto con isolamento termico insufficente od assente, disperde calore in inverno ed in estate lascia entrare un caldo eccessivo. Mediamente la dispersione di un tetto totalmente privo di isolamento termico si può quantificare intorno al 40%. Il problema è rapidamente  risolvibile, come opere e costo, quando la casa ha un sottotetto non abitabile e richiede invece un maggiore impegno quando il sottotetto da isolare è abitabile.

 

Vediamo i due casi:
A) Isolare il sottotetto non abitabile, ovvero come isolare la soffitta.

 

La soluzione è semplice: basta stendere l'isolante, come fosse un tappeto, sul pavimento della soffitta non abitabile (normalmente a causa dell'altezza) ed isolare così il sottotetto, più freddo in inverno e più caldo in estate, dalla parte abitata.
Occorre uno spessore di circa 12 centimetri per ottenere un ottimo risultato, ma si raggiungono sensibili miglioramenti anche con isolanti da sottotetto di spessore 6 centimetri ed 8 centimetri. Si può migliorare ulteriormente la prestazione estiva posando un telo traspirante e riflettente sull'isolante da sottotetto. La sua funzione sarà quella di respingere i raggi infrarossi e quindi il calore proveniente dal tetto surriscaldato dal sole.

Isolana 100% lana di pecora è il prodotto ideale per isolare il sottotetto non abitabile: è sana ed atossica, non occorrono assolutamente protezioni per le mani, gli occhi e le vie aeree. Si posa facilmente e si "taglia a misura" senza strumenti particolari. Non è fragile, è calpestabile se per qualche motivo si deve andare ogni tanto in soffitta, non si spacca e non si deteriora.

 

 

B) Isolare il sottotetto abitabile

 

Nel caso di un sottotetto abitabile occorre senz'altro una coibentazione più spessa per il venir meno della protezione di uno dei due solai e lo strato d'aria sui quali potevamo contare nella situazione precedente. Se il tetto è da rifare conviene optare per un tetto isolato e ventilato, altrimenti si procede creando un controsoffitto, in legno o cartongesso, nel quale viene inserito l'isolante. Lo spessore non dovrà essere inferiore ai 12 cm (altezza permettendo) ed anche in questo caso si possono migliorare le prestazioni inserendo un singolo o doppio telo riflettente.

 

* Isolana fornisce un servizio di consulenza tecnica gratuito per la scelta tra le numerose soluzioni disponibili per l'isolamento termico del sottotetto abitabile.

 

 

Isolare il sottotetto porta a bruciare meno combustibili, inquinare meno l'aria delle città e ridurre la co2.

 

Come isolare il sottotetto delle nostre abitazioni con gli isolanti in lana di pecora

 

Il patrimonio edilizio italiano (12 milioni di edifici ad uso residenziale e 2 milioni ad uso non residenziale) rappresenta da solo il 40% del totale dei consumi energetici italiani. Le nostre abitazioni raggiungono questo "primato" per il fatto che oltre il 70% sono state costruite prima che venissero introdotte norme sull'efficienza energetica. La media del consumo è di circa 180 kWh al metro quadro annue pari ad emissioni di co2, altri inquinanti e polveri sottili di 63 kg al metro quadro annue. Si può capire da questo che isolare anche porzioni di casa possa portare ad un miglioramento significativo del problema dell'inquinamento.

 

 

Scelta dello spessore OTTIMALE per l'isolamento del sottotetto non abitabile.

Significato dei termini tecnici e dei numeri che ci permettono di dare una valutazione sullo spessore di isolante necessario.

 

 

-Trasmittanza: (dato espresso in W/m2K): indica la minore o maggiore capacità di opporsi all'attraversamento del calore. Con 0,20 W/m2K la struttura è ottima, con 0,30 W/m2K buona, mentre oltre 0,70 W/m2K ha fortissima dispersione. Più piccolo è il numero, meno calore passa e quindi il dato è da considerarsi migliore.


-Sfasamento: (espresso in ore e minuti): ci dice il tempo impiegato dal calore a riscaldare l'intera parete e l'inizio esatto della trasmissione dall'altra parte. Questo dato è particolarmente importante in estate. Uno sfasamento sotto le 8 ore non è buono, sopra va bene, dopo le 12 ore è ottimo.


-Attenuazione: (dato numerico): è un parametro molto importante, specialmente in estate. Indica la capacità delle strutture di mitigare al meglio l'onda di calore ed i suoi effetti. Una specie di ammortizzatore. Intorno a 0,15 è molto buono, fino a 0,20 può andare, sopra è meno efficace.

 

Questi  parametri  dipendono fondamentalmente da due fattori: l'entità della massa delle murature e l'isolamento garantito dai vari tipi di isolanti. Una volta raggiunto il loro corretto valore sarà raggiunto un buon isolamento termico del sottotetto. Negli esempi che seguono si prevede un tetto e sottotetto di spessore standard, in cemento, per dare un indicazione dei benefici ottenibili, con l'isolamento termico del sottotetto, mediamente valida anche con strutture similari. La zona climatica è la D.

 

 

Alcuni esempi indicativi dei possibili miglioramenti ottenibili con l'isolamento termico del sottotetto con vari spessori di isolante.

 

Prima dell'isolamento termico del sottotetto e dopo.

 

 

Scarica la scheda tecnica del sottotetto non isolato

Scarica la scheda tecnica del sottotetto isolato con tappeto da 6 cm in lana di pecora Isolana

Scarica la scheda tecnica del sottotetto isolato con tappeto da 8 cm in lana di pecora Isolana

Scarica la scheda tecnica del sottotetto isolato con tappeto da 10 cm in lana di pecora Isolana

Scarica la scheda tecnica del sottotetto isolato con tappeto da 12 cm in lana di pecora Isolana

Scarica la scheda tecnica del sottotetto isolato con tappeto da 16 cm in lana di pecora Isolana

Scarica la scheda tecnica del sottotetto isolato con tappeto da 18 cm in lana di pecora Isolana


 

Come isolare il sottotetto o una soffitta, in maniera veloce, facile ed economica? I tappeti in lana di pecora Isolana sono un'ottima soluzione per l'isolamento del sottotetto.

illustrazioni: www.logocomune.it

ideazione, realizzazione sito internet e posizionamento sui motori di ricerca: www.studio-87.it